CONSULENZA STRATEGICA PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE AZIENDALE

ANALISI E SUPPORTO DECISIONALE

Servizi di analisi e supporto finalizzati alla definizione delle strategie d’ingresso, alla conoscenza del contesto competitivo e dei requisiti richiesti per operare negli USA.
I nostri servizi riguardano prestazioni standard come analisi di mercato e piani di fattibilità, ma siccome ogni azienda ha specifiche esigenze e opera in uno specifico settore, tutti i servizi vengono personalizzati con riguardo agli obiettivi, nei tempi di erogazione e nell’onorario richiesto.

ANALISI DI MERCATO

Consiste nella realizzazione di una fotografia del contesto competitivo del settore di attività in cui l’azienda intende operare.
Le principali informazioni fornite sono:
– Identificazione delle condizioni per operare efficacemente nel mercato USA
– Definizione del potenziale di mercato, dei principali concorrenti e il loro posizionamento
– Definizione del target di riferimento e mappatura di potenziali clienti, distributori e partner
– Individuazione dei canali di vendita ottimali per raggiungere il target desiderato
– Descrizione delle certificazioni richieste e delle aspettative di servizio di pre-post vendita

PIANI DI FATTIBILITA’

Consente di:
– Definire un’adeguata strategia d’ingresso, posizionamento e sviluppo nel mercato
– Ottimizzare le risorse umane e finanziarie necessarie per realizzare l’attività d’internazionalizzazione
– Ridurre i tempi per arrivare a break-even degli investimenti realizzati
– Pianificare l’implementazione di un sito produttivo sul territorio

Il piano di fattibilità si compone di quattro componenti essenziali
• Una ricerca di mercato, quantitativa e/o qualitativa, allo scopo di conoscere il contesto competitivo nel settore in cui si intende operare
• Un piano di “go-to-market” per definire le strategie di marketing per penetrare nel mercato USA sulla base delle informazioni acquisite dalla suddetta analisi di mercato, degli obiettivi e delle risorse umane e finanziarie a disposizione dell’azienda
• Un Business Plan, per definire gli investimenti, il cash flow e l’impatto economico-finanziario dell’intero progetto; tale documento è anche la base di partenza per la redazione di documenti che hanno l’obiettivo di fare scounting di finanziamenti pubblici o privati un project plan, documento che ha l’obiettivo di indicare concretamente le attività e i tempi di ingresso e sviluppo nel mercato USA.

FINANZIAMENTI PER LO SVILUPPO NEL MERCATO USA

Consiste nella ricerca di finanziamenti/incentivi in Italia e negli USA per finanziare l’attività d’internazionalizzazione aziendale verso gli Stati Uniti.
La ricerca rigurarda:
• Ricerca in Europa di finanziamenti agevolati o a fondo perduto, erogati da enti pubblici come Comunità Europea, enti statali o locali
• Ricerca negli Stati Uniti di agevolazioni erogate per attrarre gli investimenti dall’estero; tali incentivi possono essere: finanziamenti pubblici agevolati o a fondo perduto, crediti fiscali, semplificazioni nel rilascio di visti di lavoro, etc; tali incentivi variano in base allo Stato federale, alla contea di destinazione, al settore aziendale, (es: energia, itc, farmaceutico), al numero di posti di lavoro che l’investimento estero genera negli USA; sono ovviamente agevolate le aziende che investono negli Stati Uniti in una attività non solo commerciale ma anche produttiva

VENDITA E SVILUPPO COMMERCIALE

RICERCA DI PARTNER COMMERCIALI/DISTRIBUTORI/AGENTI

La vendita di prodotti/servizi tramite una rete di vendita indiretta può rappresentare un primo passo per penetrare nel mercato USA.
Questi canali distributivi sono sicuramente poco rischiosi poiché richiedono una remunerazione solo a fronte di risultati concreti ma presentano svantaggi legati al fatto che l’azienda cliente ha una conoscenza “mediata” della reale situazione di mercato, non ha il contatto diretto con la  clientela finale e soprattutto non ha la possibilità di pianificare un flusso stabile di vendite.
Il limite tra il successo e l’insuccesso è normalmente segnato dalla selezione e scelta degli intermediari.
In particolare noi offriamo servizi di:
• Individuazione degli operatori del settore appartenenti al prodotto/servizio che s’intende commercializzare.
• Selezione finale e proposta dei candidati
• Affiancamento nella negoziazione e contrattualistica

PERCHE’ ESSERE PRESENTI GLI STATI UNITI?

Il Mercato Americano è il più importante mercato di esportazione per le aziende Europee ed è sempre molto interessante per una serie di elementi facilmente comprensibili:
• L’economia statunitense è in netta ripresa, costituita da un mercato di oltre 325 milioni di abitanti con PIL procapite medio-alto
• Il sistema politico è stabile e attento allo start up di nuove imprese e allo sviluppo di quelle già esistenti
• Il made in EU per gli americani è sinonimo di qualità, storia, cultura. A vantaggio delle aziende Italiane, il Made in Italy è sempre molto apprezzato, anche in settori non strettamente consumer come la meccanica
• La burocrazia americana ha regole chiare e semplici, è trasparente, non ostacola lo sviluppo ma è al servizio delle aziende, fornisce risposte rapide per autorizzazioni e delibere
• Il costo dell’energia è ridotto rispetto a quello italiano
• Il mercato del lavoro è flessibile, orientato alla meritocrazia e allo sviluppo del business aziendale
• La risoluzione dei contenzioni tra aziende è rapida, corruzioni e concussioni sono praticamente assenti
Vendere e avere successo negli USA significa vendere ancora di più negli altri paesi: molti buyer (sudamericani, asiatici ed anche europei) raccolgono informazioni negli Stati Uniti per l’acquisto di prodotti per la propria azienda di origine.
Tutto questo rende gli Stati Uniti il mercato più attraente per tutte le aziende del mondo e anche il più competitivo, perciò è necessario studiare bene la strategia di ingresso nel mercato USA attraverso dettagliate analisi di mercato e solidi business plan.